Bubbio si vestirà d'avanguardia artistica con la. “Sociurgia” del Maestro Gambaretto?

Ultimi articoli
Newsletter

Albisola Superiore | EVENTI CULTURALI

Bubbio si vestirà d'avanguardia artistica con la
“Sociurgia” del Maestro Gambaretto?

Nei giorni scorsi visita del noto promotore d’Arte albisolese, raggiunte intese preliminari per l’edizione 2022 di Dal Mare alle Langhe

di Redazione

Foto di gruppo
Foto di gruppo

Uno dei più significativi spazi espositivi dell’acquese, e forse anche della regione, la Chiesa ex Confraternita dei Battuti di Bubbio (AT) avrà forse l’opportunità di accogliere un’avanguardia: la “Sociurgia” ((un termine ibrido, latino e greco, che da societas, ossia «società», + ἔργον, ossia «opera», letteralmente significa «opera sociale»), di cui è primo interprete e portavoce sul territorio nazionale il Maestro Ettore Gambaretto, titolare dell’omonimo Atelier in Albisola (SV).

Dopo la forzata pausa pandemica, quest’ultimo appare sempre più intenzionato a rilanciare in zona una fervida rete di relazioni, che negli anni lo ha visto protagonista anche ad Acqui Terme, Monastero Bormida, Denice, Santo Stefano Belbo…

L’ipotesi in campo risulta una mostra di opere realizzate da una rosa di affermati artisti, da svolgersi nel periodo della festa di San Simone, nel prossimo mese di ottobre, in occasione dell’edizione 2022 di Dal Mare alle Langhe, la tradizionale rassegna multiculturale all’insegna dei rapporti tra Liguria e Piemonteprerogativa dell’Associazione Italiana Combattenti Interalleati (A.I.C.I.), che dal 2013 ha toccato diversi centri del comprensorio.

Intese preliminari in tal senso sarebbero state raggiunte, sabato 2 luglio, con il sindaco Stefano Reggio dal promotore d’arte, noto in campo nazionale per prestigiose collaborazioni che vanno dal compianto Philippe Daverio a Vittorio Sgarbi. Luogo di convegno il locale “Divin Bacco”, presso il quale Gambaretto si trovava al seguito di una rappresentanza dell’A.I.C.I., composta da: il Presidente di Federazione, Antonio Rossello, la Presidente “Monferrato e Langhe”, Elisa Gallo, gli Alfieri, Vincenzo Cusimano e Tiziano Uneval (foto).

In giornata, gli stessi hanno poi preso parte alla commemorazione di padre Giovanni Blengio e del capitano Ferruccio Della Valle, tenutasi a Levice, paese dell’Alta Langa cuneese, alla presenza delle Autorità e con il patrocinio della Regione Piemonte.

Domenica 3 luglio 2022

© Riproduzione riservata

52 visualizzazioni

Commenti
Lascia un commento

Nome:

Indirizzo email:

Sito web:

Il tuo indirizzo email è richiesto ma non verrà reso pubblico.

Commento: