«Dal mare alle Langhe» - edizione 2019. Eventi culturali dal 14 al 29 settembre

Ultimi articoli
Newsletter

«Dal mare alle Langhe» - edizione 2019 a Ponti (AL)

«Dal mare alle Langhe» - edizione 2019
Eventi culturali dal 14 al 29 settembre

Comune, Pro Loco e Associazione culturale La Pianca di Ponti; Unione Montana Suol d’Aleramo; Associazione Culturale La Tela di Genova; Associazione Italiana Combattenti Interalleati; Centro X X V Aprile e progetto internazionale RiartEco

di Redazione online

Locandina
Locandina

«Dal mare alle Langhe» - edizione 2019 a Ponti (AL)

Eventi letterari e artistici dal 14 al 29 settembre 2019

Comune, Pro Loco e Associazione culturale La Pianca di Ponti; Unione Montana Suol d’Aleramo; Associazione Culturale La Tela di Genova; Associazione Italiana Combattenti Interalleati - Fed.ne Prov.le di Savona; Centro XXV Aprile Sez. Alto Monferrato e Langhe di Bubbio (AT) e progetto internazionale RiartEco (realizzate con materiali di scarto) promuovono congiuntamente l’edizione 2019 di «Dal mare alle Langhe».

  La rassegna, che si svolge sin dal 2013, quest'anno, dal 14 al 29 settembre 2019, a Ponti (AL) nel complesso della chiesa vecchia della Madonna dell’Assunta, ancora prevede: eventi culturali all'insegna del rapporto fra Liguria e Piemonte. Il tema specifico affrontato sarà: «Anche in Europa Ponti e non Muri». Il programma in dettaglio comprende: Sabato 14 settembre, ore 16,30, la presentazione del libro: «Olga» di Antonio Rossello e l'inaugurazione della mostra bipersonale di arti visive di Gabriella Oliva e Beppe Ricci; Domenica 22 settembre, ore 16,30, la presentazione del libro: «I 31 uomini del Generale» di Antonio Brunetti. Orario di apertura della mostra nel periodo 14 - 29 settembre: sabato e domenica dalle 16,00 alle 19,00 (locali chiesa vecchia). Per informazioni: 3295722792 /3907053059 

Lunedì 9 settembre 2019

© Riproduzione riservata

25 visualizzazioni

Commenti
Lascia un commento

Nome:

Indirizzo email:

Sito web:

Il tuo indirizzo email è richiesto ma non verrà reso pubblico.

Commento: