*Il mandolino in trincea*, folto pubblico. Il concerto dell'Ensemble Vivaldi a Varazze

Ultimi articoli
Newsletter

Varazze | EVENTI

*Il mandolino in trincea*, folto pubblico
Il concerto dell'Ensemble Vivaldi a Varazze

Successo di critica e di pubblico sabato 3 novembre a Varazze, nell'Oratorio di N. S. Assunta, per il concerto *Il mandolino in trincea* dell'Ensemble Vivaldi di Savona

di Antonio Rossello

Il concerto
Il concerto

Successo di critica e di pubblico sabato 3 novembre a Varazze, nell'Oratorio di N.S.Assunta, per il concerto *Il mandolino in trincea* dell'Ensemble Vivaldi di Savona, organizzato da U Campanin Russu in collaborazione con il Comune di Varazze e la Confraternita ospitante, per ricordare i cento anni dalla fine della Grande Guerra.

L'evento, presentato da Mario Traversi, con il supporto tecnico di G.B.Giusto, è stato un susseguirsi di emozioni sulle note di canzoni che rievocavano soprattutto i disagi e il sacrificio di tanti giovani in trincea, dove il mandolino, nonostante la tragedia sempre incombente, sapeva offrire momenti di svago nelle pause tra un attacco e l'altro.

Particolarmente toccanti alcuni brani, accompagnati da opportune proiezioni, allorché si è ricordato l'episodio dell'incontro sulla terra di nessuno, nella notte di Natale del 1914, di tedeschi e inglesi al canto di motivi natalizi. Una lezione di sentimenti che la guerra non era riuscita a cancellare.

Bravissimi i vari componenti l'Ensemble Vivaldi di Savona, sei donne e quattro uomini, che hanno saputo interpretare con intensa partecipazione un menù scelto con cura e applaudito calorosamente dal folto pubblico presente in sala.

Voce narrante, Gabriella Bianchi, con letture di lettere inviate dal fronte, mentre Mariangela Bombo, Maria Grazia Criscenzo (Mandolini Primi), Sergio Giacobbe, Gianni Masini, Giorgio Musso (Mandolini Secondi). Francesca Tenti (Mandole), Adelina Criscenzo, Giuseppe Gamba e Maria Grazia Goslino (Chitarre) hanno veramente offerto quanto di meglio può regalare la musica a pizzico.

All'inizio del concerto, l'Assessore alla Cultura Mariangela Calcagno ha ricordato con commozione i caduti varazzini nell'immane conflitto.

Complimenti ai componenti dell'Ensemble Vivaldi per questa ennesima prova della loro bravura e un arrivederci a future loro esibizioni che U Campanin Russu certamente promuoverà a Varazze. Un signorile rinfresco, alla fine del concerto, e stato offerto dai solerti confratelli di N.S.Assunta.

www.ponentevarazzino.com

Domenica 4 novembre 2018

© Riproduzione riservata

138 visualizzazioni

Commenti
Lascia un commento

Nome:

Indirizzo email:

Sito web:

Il tuo indirizzo email è richiesto ma non verrà reso pubblico.

Commento: