L'illustratore Igor Belansky e le sue tavole dedicate alla prima Guerra Mondiale

Ultimi articoli
Newsletter

Savona | ASSOCIAZIONE ITALIANA COMBATTENTI INTERALLEATI

L'illustratore Igor Belansky e le sue tavole
dedicate alla prima Guerra Mondiale

Con la Prima Guerra Mondiale l'Europa si suicida. Inizia la sua decadenza. Milioni di soldati vengono sacrificati cosa che, secondo me, a conti fatti si poteva evitare. Questo non toglie nulla all'eroismo dei soldati...

di Antonio Rossello

Associazione Italiana Combattenti Interalleati
Associazione Italiana Combattenti Interalleati

Testo ed illustrazioni di Igor Belansky, aderente all'Associazione Italiana Combattenti Interalleati.

ESTREMO SACRIFICIO

Nido di mitragliatrici
Nido di mitragliatrici

Con la Prima Guerra Mondiale l'Europa si suicida. Inizia la sua decadenza. Milioni di soldati vengono sacrificati cosa che, secondo me, a conti fatti si poteva evitare. Questo non toglie nulla all'eroismo dei soldati che per quattro anni hanno passato la vita in trincea e partecipato ad attacchi suicidi.

All'epoca, data l'enorme lunghezza dei fronti, la scarsa velocità degli eserciti e la supremazia della difesa sull'attacco, la guerra si è ridotta ad un immenso campo trincerato. È forse, nella storia, l'esempio da parte dei soldati di maggiore sacrificio.

Trincea
Trincea

Dopo la Prima Guerra Mondiale l'Europa inizierà un veloce declino. Con la Seconda Guerra Mondiale l'Europa di fatto dipenderà per la sua sopravvivenza dagli Stati Uniti.

Oggi l'Europa cerca di diventare una sola nazione e, credo, un esercito comune, con una sola bandiera, quella europea, può aiutare in questo senso.

Ufficiale italiano
Ufficiale italiano

Igor Belansky

Mercoledì 11 dicembre 2019

© Riproduzione riservata

370 visualizzazioni

Commenti
Lascia un commento

Nome:

Indirizzo email:

Sito web:

Il tuo indirizzo email è richiesto ma non verrà reso pubblico.

Commento: