Venerdì 17 gennaio 2020 nella Sala Consiliare in prima fila gli alunni delle scuole cittadine

Ultimi articoli
Newsletter

EVENTI A VARAZZE

Venerdì 17 gennaio 2020 nella Sala Consiliare
in prima fila gli alunni delle scuole cittadine

Partecipazione ed attenzione a Varazze per la celebrazione del X X Giorno della Memoria Pieno successo dell'iniziativa promossa a Varazze dalla locale Sezione Soci Coop Liguria, con la collaborazione della Sezione dell'A.N.P.I.-Berto Ghigliotto

di Mario Traversi

Il convegno
Il convegno

Partecipazione ed attenzione a Varazze per la celebrazione del XX Giorno della Memoria Pieno successo dell'iniziativa promossa a Varazze dalla locale Sezione Soci Coop Liguria, con la collaborazione della Sezione dell'A.N.P.I.-Berto Ghigliotto- e il patrocinio del Comune di Varazze, sul tema -I Ragazzi di Hitler- (Essere giovani al tempo delle dittature), tenutasi venerdì 17 gennaio 2020 nella Sala Consiliare del Comune, alla presenza di un foltissimo pubblico, in prima fila gli alunni delle scuole cittadine con i loro insegnanti. Il sindaco Alessandro Bozzano, ha introdotto la manifestazione sottolineandone l'importanza educativa soprattutto in questo contesto storico, che evidenzia pericolosi rigurgiti di -revanscismo- e di razzismo, annunciando che in primavera il Comune organizzerà una visita ad Auschwitz per gli alunni della città. Antonio Pietropaolo, Presidente della Sezione Coop Varazze, ha quindi ripercorso un tratto di quella che fu la strada che portò alla dittatura in Italia, passando poi il microfono a Mario Traversi, classe 1933, ex Balilla e testimone dell'indottrinamento dei giovani del suo tempo. A seguire Il Presidente dell'A.N.P.I.Varazze, Maurizio Gualdi, che ha rimarcato la presenza di un pubblico numeroso e attento, a siglare il successo dell'iniziativa, dopodiché Alessandro Chiabra, affermato storico, ben nota figura di divulgatore del nostro sfortunato passato nel ventennio, ha svolto un'ampia relazione sulla formazione della gioventù tedesca da parte del Nazismo, arricchita da interessanti e mirate proiezioni. Una carrellata di spiegazioni e di introspezioni psicologiche che hanno portato all'affermazione di una barbara ideologia, contrabbandata con iniziali e pacifici traguardi, frutto di una indubbia e sottile capacità che ci insegna a non sottovalutare sempre possibili ritorni a non sopite tragedie. Una lezione didattica di storia e di costume, quella di Chiabra, che ha calamitato l'attenzione generale e che sicuramente ha lasciato un segno e, speriamo, un positiva riflessione per tutti, soprattutto per le giovani menti dei nostri ragazzi. Alla manifestazione era presente l'Assessore alla Cultura Mariangela Calcagno ed esponenti delle associazioni cittadine di impegno civile e culturale. Complimenti agli organizzatori e ai tanti che non hanno perso l'occasione per acculturarsi ulteriormente su di un passato che si spera non abbia a ripetersi. (Testo e immagini di Mario Traversi) https://www.ponentevarazzino.com

Domenica 19 gennaio 2020

© Riproduzione riservata

122 visualizzazioni

Commenti
Lascia un commento

Nome:

Indirizzo email:

Sito web:

Il tuo indirizzo email è richiesto ma non verrà reso pubblico.

Commento: